aprile 28

Se amiamo la scuola scioperiamo

strike1Se amiamo la scuola scioperiamo
di Maurizio Tiriticco

Vedo molte firme di amici e amiche di “chiamalascuola” apposte al documento IO NON SCIOPERO! Ebbene! Io, invece, SCIOPERO! Il dlgs è semplicemente un pasticcio contenutistico e normativo che rischia sensibilmente di destabilizzare definitivamente quel SISTEMA EDUCATIVO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE che con la legge 30/2000 abbiamo cercato invano, purtroppo, di mettere in piedi! Il ddl non fa altro che peggiorare il declino inesorabile a cui la nostra scuola è sottoposta ormai da almeno un quindicennio.
E l’appoggio che Luigi Berlinguer ha dato a tutta l’operazione Buona scuola non mi è piaciuto affatto – e gliel’ho detto – perché il pastrocchio della Buona scuola nulla ha a che vedere con le ipotesi di rinnovamento a cui lavorammo alla fine del secolo scorso. L’unico provvedimento serio da avviare è un riordino complessivo dei cicli. Io la mia proposta l’ho avanzata, l’ho redatta con gruppi di docenti e la trovate in edscuola.it: è articolata e rigorosa, ma non destruttura l’impianto del nostro sistema pubblico – ispirato alla nostra Costituzione – di educazione, istruzione e formazione.
Il ddl, invece, non solo destabilizza ulteriormente l’impianto e la mission della nostra scuola, ma ignora nel modo più assoluto il fatto che sono i PERCORSI che i nostri studenti compiono che devono essere riordinati. Come ho già detto in altre sedi, occorre passare dalla tre C negative, Cattadra, Classe e Campanella, a tre C positive, Curricoli, Competenze, Certificazione.
Se poi, oltre al ddl, andate a leggere le proposte della cm 3, vi renderete conto del fatto che l’insegnare/apprendere per competenze non solo si allontana, ma si impasticcia indecorosamente!
Anche sulla certificazione delle competenze di fine primo ciclo trovate un mio modello sempre in edscuola.it
E che dite del fatto che a giugno si conclude il riordino – si chiama così – dell’istruzione secondaria avviato dalla Gelmini, ma che di certificazione delle competenze, pur indicate sia nelle Indicazioni Nazionali che, soprattutto, nelle Linee Guida, non si parla affatto? Vi rendete conto che la Giannini è il peggior ministro dell’istruzione che mai si sia potuto avere? Andiamo verso un baratro e non ve ne accorgete? Eppure vi conosco uno per uno e so che siete abbastanza intelligenti per non essere complici di uno sfascio annunciato!


Copyright © 2014. All rights reserved.

Posted 28 aprile 2015 by admin in category articoli

Leave a Comment