settembre 20

Cinque- sei cose sulla formazione in servizio

profCinque- sei cose sulla formazione in servizio
di Antonio Valentino

È ovviamente condivisibile la scelta di rendere “obbligatoria, permanente e strutturale” la formazione dei docenti (L. 107/2015, comma 124).
Purché sia però accompagnata dalla consapevolezza che l’obbligatorietà non basta, non bastano le regole (la durata delle unità formative, il loro numero nel triennio, la ripartizione delle risorse  tra iniziative nazionali e piani delle reti di scuole,  tipologie di percorsi,  nuovi strumenti …) di cui opportunamente si continua a parlare in queste settimane, in vista della definizione del Piano Nazionale: condizioni importanti, ma non sufficienti perché ci sia vero sviluppo professionale coerente e venga garantita qualità all’insegnamento. Continue reading

settembre 15

Gestire la crescita nella scuola dell’autonomia

crescitaGestire la crescita nella scuola dell’autonomia
di Stefano Stefanel

 

La scuola italiana sta vivendo ormai da tempo un forte mutamento i cui esiti si potranno misurare solo fra qualche anno, ma la cui consistenza è sotto gli occhi di tutti. Per la prima volta dopo molti anni i dirigenti scolastici devono gestire strutture di crescita (anche convulsa) e non di contenimento. Le molte difficoltà che incontrano mostrano come spesso la categoria, al di là delle difese d’ufficio dei sindacati di parte e al di là degli attacchi scomposti e troppo spesso volgari degli oppositori in servizio permanente, sia molto legata ad un’idea tradizionale di scuola in cui innovazione e ricerca si fanno solo se proprio non se ne può fare a meno. Continue reading

settembre 12

La verità, vi prego, sulla figura del DS (In vista delle Linee Guida per la valutazione)

influential_evaluation_blogLa verità, vi prego, sulla figura del  DS
(In vista delle  Linee Guida per la valutazione)
di Antonio Valentino

 Parafando la suggestiva e tagliente raccolta di poesie di W.H. Auden, “La verità, vi prego sull’amore” (Adelhi 2004), si potrebbe lanciare un analogo appello a proposito della figura del DS che viene fuori dalla nuova legge di riforma e anche dal dibattito, quasi sempre spigoloso e rabbiosamenre polemico, che ormai dura da un anno e mezzo. Appello indirizzato a chi? Certamente a chi porta le responsabilità del testo legislativo, ma anche – o forse soprattutto – a chi ne gestisce l’applicazione. Ma solo a loro? Continue reading

agosto 30

Concorso DS: dicembre sarà la volta buona?

concorsoConcorso DS: dicembre sarà la volta buona?
di Antonio Valentino

 Lo stato dell’arte

In una recente dichiarazione (prima di ferragosto),  la Ministra ha dichiarato che il prossimo concorso per Dirigenti scolastici partirà per la fine di quest’anno solare. Promesse analoghe sono state fatte in almeno in due altre occasioni i mesi scorsi. Tanto che corsi di preparazione al concorso erano stati attivati da alcune associazioni professionali addirittura verso la fine dello scorso anno. Continue reading

agosto 22

Gambe claudicanti?

tavolinoGambe claudicanti?
di Domenico Ciccone

La struttura del Mega apparato di valutazione delle scuole italiane, lungi dall’assomigliare, almeno alla lontana, a quelli dei sistemi scolastici che hanno una tradizione in tal senso più o meno lunga ma rilevante, si pone sempre di più come un ulteriore e preoccupante fardello per le Scuole Autonome. Continue reading

agosto 22

Aspettando settembre

vuoto_rendere_recipientiAspettando settembre
di Antonio Valentino

 Partire da  un bilancio equilibrato

Non so se il MIUR ha cercato di conoscere,  attraverso qualche inchiesta attendibile, le diverse situazioni che sono state vissute dalle nostre scuole nell’anno scolastico ormai alle spalle e  quale clima sia prevalso. Le ricostruzioni offerte dai media, sono state finora  frammentarie e tali comunque da dare prevalentemente voce alla protesta e al disorientamento. Continue reading

luglio 25

L’individuazione dei docenti trasferiti o assegnati agli ambiti territoriali di riferimento e il conferimento degli incarichi

sceltaL’individuazione dei docenti trasferiti o assegnati agli ambiti territoriali di riferimento e il conferimento degli incarichi
di Luciano Berti

 

 

Effettuo alcune considerazioni e interpretazioni personali, a seguito dell’esame dei commi 79 – 80 – 82 della Legge n. 107/2015 e delle indicazioni operative per l’individuazione dei docenti trasferiti o assegnati agli ambiti territoriali di riferimento e il conferimento degli incarichi fornite con nota MIUR n 2609 del 22.7.2016.
Risulta evidente che tali riflessioni non hanno alcun riferimento di merito alla scelta dei singoli dirigenti di procedere alla pubblicazione dell’avviso o di optare per far compiere l’assegnazione dei docenti all’USR. Continue reading

luglio 22

Stili e poteri della dirigenza scolastica

biciStili e poteri della dirigenza scolastica
di Stefano Stefanel

 Poiché sono abbastanza disinteressato alle polemiche e alle lamentele che invece stanno molto interessando il mondo della scuola (chiamata diretta, organico dell’autonomia, concorsi ordinari, bonus premiante il merito, piani della trasparenza, accordi di rete, ecc.) il mio sguardo pur essendo immerso negli stessi argomenti spazia altrove. L’altrove è il mondo delle organizzazioni che ha nella scuola dell’autonomia un elemento di grande interesse e di possibile profonda lettura. Continue reading
luglio 15

Bonus ai docenti e criticità

imagesAF37J1A3Bonus ai docenti e criticità
di Santo Molino

 Partendo da una analisi comparata dei criteri deliberati dai Comitati di Valutazione di numerose scuole di Catania e provincia, si sono estrapolati gli elementi più ricorrenti/comuni per farne oggetto di riflessione e confronto diretto con docenti e dirigenti scolastici.
Dallo studio, e dal dibattito che ne è derivato, sono emerse numerose criticità (spesso riscontrabili in più scuole), non sempre coerenti con quanto prevede il testo della legge 107. Continue reading