marzo 24

Quando al Miur non sanno quello che fanno

tirofuneQuando al Miur non sanno quello che fanno
di Maurizio Tiriticco

 Nella recente cm della DG per gli ordinamenti e la valutazione del sistema nazionale di istruzione (Orientamenti per l’elaborazione del Rapporto di Autovalutazione) leggiamo tra l’altro: “Sulle competenze chiave e di cittadinanza il format del RAV non presenta specifici indicatori. Continue reading

marzo 17

Il ddl sulla buona scuola: un passo avanti e due indietro

imagesCA3TFH00Il ddl sulla buona scuola: un passo avanti e due indietro.
di Antonio Valentino

Il ddl sulla buona scuola, licenziato dal CdM il 12 marzo scorso, si presta ovviamente a valutazioni differenti. Ci sono cose che convincono e importanti come: la marcia indietro rispetto agli scatti di anzianità, la previsione dell’organico funzionale, misure potenzialmente efficaci come il Programma triennale dell’offerta formativa – con tutti i passaggi che ne conseguono -; e ancora: investimenti (anche se ancora timidi) per qualificare il servizio scuola che rappresentano una inversione di tendenza rispetto al passato…. Ci sono naturalmente cose discutibili, ma comunque degne di attenzione; e cose invece che creano irritazione e sconcerto, di cui si sarebbe fatto volentieri a meno. Continue reading

marzo 10

Lo spettro delle competenze

imagesXTKKVGFILo spettro delle competenze
di Maurizio Tiriticco

Faccio mio l’incipit del saggio di Mario Castoldi “Dietro la certificazione: valutare le competenze”, pubblicato da “Notizie della Scuola”, n. 11 dello scorso 1-15 febbraio! Quale miglior titolo per tornare a parlare dei modelli di certificazione delle competenze terminali della scuola primaria e del primo ciclo di istruzione, di cui alla cm 3/15? [1]. Non riesco a capire perché un’operazione, che avrebbe dovuto richiedere indicazioni chiare e nette, per quanto riguarda la definizione delle competenze da accertare e da certificare da parte della istituzioni scolastiche e le relative procedure, sia invece sostenuta da pagine e pagine… una cm, Linee guida e relativi allegati, per un totale di 24, inclusi i due modelli. Continue reading

marzo 9

Il dilemma della certificazione: accertamento di standard o valutazione formativa?

images4AW7U2W0Il dilemma della certificazione: accertamento di standard o valutazione formativa?
di Giancarlo Cerini

La “mossa” del Ministero
La certificazione delle competenze implica una valutazione “oggettiva” degli apprendimenti degli allievi, perché li collega a precisi livelli e standard, oppure si inserisce nell’alveo della valutazione formativa tipica della nostra scuola di base, a partire dalla legge 517 dell’ormai lontano 1977? Continue reading

marzo 6

Anno di formazione: che sia un anno “utile”!

reflexive-imageAnno di formazione: che sia un anno “utile”!
di Giancarlo Cerini

Nuove modalità di formazione
Cambia il modello della formazione in ingresso (anno di formazione) per i docenti neo-assunti in ruolo. Dopo le routine che avevano preso il sopravvento negli ultimi anni (molti incontri frontali, poi esercitazioni affrettate sul sito dell’INDIRE) sembra che la formazione in servizio per chi entra in ruolo subisca una sostanziosa sterzata. È una novità che riguarda i 28.000 neo-docenti assunti quest’anno scolastico. Continue reading

marzo 3

Per un insegnante animaTTore

imagesV8JZ2UQDPer un insegnante animaTTore
di Maurizio Tiriticco

Molti anni fa – era il 1969 – quando sulla scena irruppe Dario Fo con il suo “Mistero buffo”, non mancarono polemiche. Oggi, di fronte a un attore più che affermato e Premio Nobel, di quelle polemiche non c’è più neanche l’eco, ma allora le cose erano molto diverse. L’opera riscuoteva ovunque un grande successo; tuttavia una certa critica, abituata a un teatro diverso, non gli risparmiò rilievi fortemente critici. Continue reading

febbraio 22

Con le competenze non si gioca

imagesO83BLOA8Con le competenze non si gioca
di Maurizio Tiriticco

Ho letto con molta attenzione i due modelli di certificazione delle competenze che i nostri alunni dovrebbero conseguire al termine della scuola primaria e del primo ciclo di istruzione: sono allegati alla recente cm 3/15. La prima considerazione critica riguarda l’opportunità stessa di certificare competenze relative a bambini/e di dieci anni e di adolescenti di quattordici. Continue reading

febbraio 20

NoLIP

imagesU8WQ20IANoLIP
di Antonio Valentino

Della Legge di Iniziativa Popolare (LIP) – lunga incubazione e ultima versione del Disegno di legge (ddl): agosto 2014 – nessuno probabilmente si sarebbe sognato di parlarne se non fosse arrivata, i giorni scorsi, la comunicazione del sostegno della Flc. Continue reading

febbraio 13

Perché la “Buona scuola” non dimentichi l’istruzione degli adulti

Teamwork-Bubble-HEADPerché la “Buona scuola” non dimentichi l’istruzione degli adulti
di  Aldo Tropea

Sembra che a fine mese usciranno i primi provvedimenti – tra cui probabilmente un decreto legge- applicativi del documento sulla “Buona scuola”. I nodi che stanno arrivando al pettine sono tanti e si sa che nella scuola più che altrove il diavolo si nasconde nelle pieghe del dettato dei degli atti leigslativi. Ma c’è un aspetto di cui si è parlato poco e che rappresenta invece uno dei nodi del nostro sistema formativo: l’istruzione degli adulti. Continue reading